Viewing posts from: January 2019

Francesco Paolo Bello relatore al Convegno di Catania su «L’affidamento dei servizi legali»

by admin in Anticorruzione, Anticorruzione Codice Appalti, Anticorruzione Delibere, Anticorruzione Leggi e decreti, Compliance integrata, Diritto Amministrativo, Eventi, Formazione, News

Francesco Paolo BelloIl 25 gennaio a Catania, presso il Tar Sicilia Francesco Paolo Bello sarà invitato a portare la propria testimonianza di esperto avvocato amministrativista sul tema delle criticità e disagi per uno studio legale nella partecipazione alle gare nel corso del seminario formativo organizzato dall'Associazione degli Avvocati amministrativisti della Sicilia orientale su «L'affidamento dei servizi legali. Quali regole per la P.A. dopo le linee guida ANAC 12/2018». Scarica il programma in formato pdf  

Read more

In un articolo su Italia Appalti Francesco Paolo Bello ed Emanuela Lupo commentano le linee guida ANAC in tema di affidamento di incarichi legali

by admin in Anticorruzione, Circolari, Diritto Amministrativo, News, Rassegna Stampa

Francesco-Paolo-Bello e Emanuela-LupoNell'approfondimento, pubblicato dalla rivista specializzata, i due avvocati del Dipartimento di Diritto Amministrativo dello studio Polis Avvocati si concentrano sul tema degli incarichi legali della P.A.  

Read more

La giustizia, la politica e noi, esce il nuovo libro di Giovanni Di Cagno

by admin in Eventi, News, Politica, Processi, Professione e avvocatura, Rassegna Stampa

L'avv. Giovanni Di Cagno, socio fondatore di Polis Avvocati ha firmato un nuovo volume «La Giustizia, la politica e noi», edito da Cacucci  presentato pubblicamente a Bari il 10 gennaio 2019. Guarda il video di Norbaonline Vedi la rassegna stampa   L’equilibrio tra i poteri dello Stato delineato dalla Costituzione della Repubblica è fondato su un duplice presupposto: la magistratura è totalmente autonoma e indipendente dal potere politico, ma il magistrato è “soggetto alla legge” emanata dal Parlamento. Oggi, tuttavia, al magistrato italiano è riconosciuta la facoltà di “integrare, modificare e disapplicare la legge”, laddove la ritenga in contrasto con i princìpi costituzionali. Il che, per un verso altera l’equilibrio tra potere politico e potere giudiziario, e per altro verso determina una situazione di assoluta incertezza quanto alla concreta applicazione della legge, vero fattore di paralisi per il nostro Paese. Il saggio di Giovanni Di Cagno propone una riflessione circa la necessità di ricercare un nuovo equilibrio tra i poteri dello Stato, che ribadisca lo statuto di assoluta autonomia e indipendenza della magistratura rispetto al potere politico, ma che al contempo definisca la cornice entro cui il potere giudiziario è chiamato a operare. L’obiettivo dell’Autore – che pure avanza alcune proposte – non è tanto quello di indicare soluzioni politicamente praticabili nell’immediato, quanto di stimolare quel dibattito pubblico che in democrazia rappresenta il necessario preludio alle soluzioni di domani. Presentazione libro Giovanni Di Cagno Bari «La certezza del diritto- commenta l'avvocato Giovanni Di Cagno, autore del volume - è inevitabilmente una chimera, e non è neppure auspicabile, pena il rischio di preclusione di ogni evoluzione connessa ai mutamenti sociali. E tuttavia- continua - non è accettabile una situazione in cui l’incertezza, da oggettiva disfunzione da limitare, venga elevata a valore cui tendere. Secondo la nostra Costituzione "i cittadini … sono eguali davanti alla legge", ma se la legge non è più un riferimento sicuro, allora i cittadini non saranno più uguali».

Read more
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Informativa sui cookie
Ok