L’articolo degli avvocati Francesco Paolo Bello ed Emanuela Lupo nel libro edito da Giappichelli sulla legge “sblocca cantieri”

by Comunicazione in Diritto Amministrativo, Professione e avvocatura

È in libreria, per i tipi di Giappichelli (nella collana Le novità legislative), il volume "La legge "sblocca cantieri" (Legge 14 giugno 29019 n. 55). Le novità del Codice dei contratti pubblici", a cura di Marco Mariani, Leonardo Spagnoletti ed Emilio Toma. Nel testo vi è anche il contributo degli avvocati Francesco Paolo Bello, managing partner di Polis Avvocati, e Emanuela Lupo, dedicato alle "Procedure di affidamento in caso di fallimento dell'esecutore o di risoluzione del contratto e misure straordinarie di gestione". Il volume nasce dall’attività coordinata di un nutrito gruppo di operatori del diritto (magistrati, avvocati, docenti universitari, funzionari pubblici) esperti nella materia dei contratti pubblici. Ciascuno degli articoli del Codice dei contratti pubblici modificati dalla Legge 14 giugno 2019, n. 55, cd. “sblocca cantieri, che ha convertito con modificazioni il D.L. 18.4.2019, n. 32, è corredato da un commento teorico-pratico. Completano il testo una prefazione di Filippo Patroni Griffi (Presidente del Consiglio di Stato) e una postfazione sul D.D.L. 28.2.2019 – delega al Governo per la riforma complessiva del Codice dei contratti all’esame del Parlamento – curata da Giancarlo Montedoro (Presidente di sezione del Consiglio di Stato).

Read more

Polis Avvocati “Studio dell’anno Corporate Puglia” ai Legalcommunity Italian Awards 2019

by Comunicazione in Eventi, News, Premi, Professione e avvocatura

Polis Avvocati è stata premiata ai Legalcommunity Italian Awards 2019 quale “STUDIO DELL’ANNO CORPORATE PUGLIA”. Questa la motivazione della giuria di esperti: “È lo studio che ha letteralmente rivoluzionato il modo di lavorare nel settore. Una organizzazione multidisciplinare che oggi rappresenta la massima espressione dell’assistenza in ambito societario a livello territoriale. Nel corso dell’anno lo studio si è distinto in un complesso caso di ristrutturazione societaria”.  A ritirare il premio ieri sera a Roma, nel Salone delle Fontane, gli avvocati Francesco Paolo Bello, managing partner di Polis, Maria Luisa Maggiolino, Saverio Nitti e Tommaso Barile. “Nel corso dell’anno abbiamo lavorato a un complesso caso di ristrutturazione societaria, che ci ha visti in un dialogo continuo con l’azienda che rappresentiamo, le istituzioni, i lavoratori, un progetto che prosegue tutt’ora, e al futuro del quale mi sento di dedicare la valenza di questo premio – commenta l’avvocato. FP Bello”. Legalcommunity Italian Awards sono i primi awards dedicati agli studi d’eccellenza, i “Grandi studi” di tutta Italia. Durante la serata sono stati premiati 36 protagonisti, tra studi e professionisti, della consulenza legale e fiscale operativi su tutto il territorio nazionale che si sono distinte nel corso dell’ultimo anno.  

Read more

Michele Laforgia presenta il libro di Carlo Bonini e Giuliano Foschini a Barletta

by Comunicazione in Eventi

L'avvocato Michele Laforgia, socio di Polis Avvocati sarà questa sera a Barletta, nella sala convegni del Castello (19.30), per presentare "Ti mangio il cuore. Nell'abisso del Gargano, una storia feroce " (Feltrinelli ed.), il libro scritto a quattro mani dai giornalisti Carlo Bonini e Giuliano Foschini. Dalla quarta di copertina: "Da tempo in Italia non esistono più soltanto la mafia siciliana, la camorra e la ’ndrangheta. C’è una quarta mafia, che oggi è la meno raccontata e conosciuta. Eppure è potente ed è la più feroce. Nelle terre che si estendono dal Gargano a San Severo, da Manfredonia fino a Cerignola, comandano le famiglie della Società foggiana e i Montanari del Promontorio. I loro tentacoli sono ormai estesi in un enorme giro d’affari internazionale. La loro violenza è arcaica e bestiale. I loro uomini firmano gli omicidi sparando al volto, perché deturpare le sembianze significa cancellare anche la memoria. C’è chi ha leccato il sangue delle vittime e chi ha fatto sparire i cadaveri dandoli in pasto ai porci. Si nasce, si cresce e si muore nel culto della vendetta. Sangue chiama sangue. Dagli anni settanta a oggi gli omicidi sono stati 360, l’80 per cento dei quali è rimasto irrisolto. Tra il 2017 e il 2018 nella sola provincia di Foggia si è registrata la media di un omicidio a settimana, una rapina al giorno, un’estorsione ogni quarantott’ore. Una mattanza che ha fatto decine di morti e ha il suo inesauribile motore nella cruenta faida decennale tra due famiglie: i Romito e i Li Bergolis. Quella di Carlo Bonini e Giuliano Foschini è un’inchiesta che, intrecciando atti giudiziari inediti, testimonianze di investigatori, magistrati e vittime di questo inferno, si fa racconto drammatico, popolato da personaggi indelebili, e smaschera una catastrofe civile ignorata troppo a lungo, a cui lo Stato ora ha dichiarato guerra. Un racconto dall’abisso inesplorato della Società foggiana, la quarta mafia italiana. Nessuno parla, nessuno vede, nessuno ricorda. Perché il potere si conquista con il sangue."

Read more
 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Informativa sui cookie
Ok