Viewing posts categorised under: Diritto Amministrativo

L’avvocato Francesco Paolo Bello interviene su La Gazzetta del Mezzogiorno sul decreto “Sblocca cantieri”

by Comunicazione in Anticorruzione Codice Appalti, Diritto Amministrativo

L'avvocato Francesco Paolo Bello, MP di Polis Avvocati, è intervenuto oggi su "La Gazzetta del Mezzogiorno" in merito al cosiddetto decreto "Sblocca cantieri" e alle modifiche da questo apportate al Codice degli Appalti (d. lgs. n. 50/2016).  

L'analisi tecnico-giuridica dell'avv. Bello, amministrativista esperto in appalti pubblici, si inserisce nell'attuale dibattito che vede il Parlamento italiano, proprio in queste ore, impegnato nella decisione sul "superemendamento" al d.lgs. "Sblocca cantieri". Di seguito il passo conclusivo dell'intervento: "È sicuramente apprezzabile la volontà del Governo di procedere a una razionalizzazione delle norme di settore. Tuttavia, le esigenze di semplificazione non possono andare a discapito delle istanze di legalità e trasparenza che devono necessariamente informare le procedure di gara: motivo per il quale, come ha recentemente sottolineato il Presidente dell’ANCE, desta non poche preoccupazioni la valorizzazione del criterio del massimo ribasso, così come il ricorso alle procedure straordinarie dovrebbe essere contenuto nei soli casi di reale emergenza. Il rischio, però, è che tutte queste riflessioni potrebbero ritenersi “superate” alla luce del cosiddetto “superemendamento” che, laddove passasse il vaglio della commissione Bilancio del Senato, comporterebbe la sospensione di alcune rilevanti previsioni del Codice Appalti per ben due anni. Tra le novità “di merito” rese note secondo le prime indiscrezioni, emerge, in particolare, l’ennesimo rimaneggiamento del tetto di ammissibilità del subappalto (si parla del 40%): modifica, quest’ultima, che, accogliendo le perplessità segnalate dalla FINCO in relazione al rischio di infiltrazioni malavitose e di peggioramento della qualità delle opere insito nel passaggio del limite dal 30% al 50%, non può che essere riportata quale ulteriore esempio dell’assoluta incertezza normativa che regna sovrana nel settore degli appalti pubblici".   Leggi l'intervento su La Gazzetta del Mezzogiorno del 4/06/2019               

Read more

Il TAR Puglia-Bari annulla l’aggiudicazione della gara di affidamento lavori per il Quartiere Fieristico di Foggia. Polis Avvocati assiste Edil Alta e Consorzio Stabile COM

by admin in Diritto Amministrativo

Il TAR Bari – Puglia, con sentenza n. 610/19, pubblicata il 3 maggio 2019, ha accolto il ricorso proposto dalle società Edil Alta s.r.l. e Consorzio Stabile COM s.c.a.r.l., difese dell’avv. Francesco Paolo Bello, socio e managing partner di Polis Avvocati (nella foto), e dall’avv. Giovanni Nardelli, contro l’Ente Autonomo Fiere di Foggia. Con la pronuncia in questione il Giudice Amministrativo ha disposto l’annullamento del provvedimento di aggiudicazione della gara per l’affidamento dei lavori presso l’Ente fieristico riguardanti le “Nuove infrastrutture per la mobilità a servizio del quartiere fieristico di Foggia”, reso in favore del costituendo R.T.I., capeggiato dalla CTM s.r.l. Il Collegio, accogliendo la richiesta formulata in atti dai difensori, ha quindi disposto il subentro delle società ricorrenti (Edil Alta e Consorzio Stabile COM) nell’aggiudicazione della gara, il cui valore a base d’asta era pari a oltre € 13.000.000,00. Il TAR Bari-Puglia ha ritenuto fondati i motivi di ricorso in ordine all’illegittimità delle valutazioni operate dal seggio di gara in relazione all’offerta tecnica del raggruppamento illegittimamente aggiudicatario. Tale offerta prevedeva l’adozione di soluzioni tecniche non in linea con la normativa tecnica di riferimento e pertanto inammissibili.   Rassegna Stampa La Gazzetta del Mezzogiorno.it StatoQuotidiano.it   

Read more

Il Consiglio di Stato conferma l’aggiudicazione di un affidamento da parte del Policlinico di Bari a Leader Service, assistita da Polis Avvocati

by admin in Diritto Amministrativo, News, Processi

Francesco-Paolo-Bello-Polis-AvvocatiPolis Avvocati, con l’avvocato Francesco Paolo Bello, ha assistito Leader Service (società cooperativa di Bari) nel procedimento innanzi al Consiglio di Stato avviato dalla Plurima società cooperativa (assistita dagli avvocati Francesco Sciaudone e Flavio Iacovone dello Studio Grimaldi) per la riforma della sentenza del Tar Puglia–Bari n. 1184/2018. Il contenzioso aveva ad oggetto l’affidamento in favore della Leader Service del servizio di supporto logistico alle attività del magazzino farmaceutico ed economale dell’ A.O. Consorziale Policlinico di Bari, difeso dall'avv. Filippo Panizzolo. Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 2593 del 23.4.2019 ha confermato la legittimità del provvedimento di aggiudicazione della gara con il quale il Policlinico barese ha affidato per cinque anni il servizio suddetto, del valore a base d’asta di  € 5.250.000,00, alla Leader Service, respingendo l’appello della Plurima teso a contestare la propria esclusione per incongruità dell’offerta. All’esito del giudizio, nel quale si sono costituiti la stazione appaltante e la Leader Service, è stata ribadita la correttezza dell’esclusione del costituendo RTI  Plurima- Nicolaus, ovvero della dichiarazione di incongruità resa dal seggio di gara all’esito del sub-procedimento di verifica dell’anomalia, per l’insufficienza delle ore di lavoro previste in offerta, con particolare riferimento alle 4 unità di personale richieste dalla lex di gara per il magazzino economale in aggiunta rispetto alle 27 impiegate nel precedente appalto per cui era obbligatorio il riassorbimento sulla insufficienza delle ore di lavoro previste. I giudici di Palazzo Spada hanno quindi ritenuto immune da censure l’operato dell’Amministrazione del nosocomio barese, confermando il già intervenuto rigetto del ricorso di primo grado reso dal Tar Puglia-Bari con sentenza n. 1184/2018.  

Read more
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Informativa sui cookie
Ok