L’insostenibile paralisi del pianeta giustizia: intervento dell’avvocato Giovanni Di Cagno su Repubblica Bari

by Comunicazione in Rassegna Stampa

“Da un mese e mezzo il nostro Paese è chiuso, e lavorano solo gli addetti ai servizi pubblici essenziali. E tuttavia, mentre trasporti e poste funzionano pur a scartamento ridotto, il servizio-giustizia è praticamente fermo, e non si tengono udienze neppure per situazioni urgenti ex-lege (ad esempio, le cause di licenziamento con il cosiddetto
“rito-Fornero”). Pazienza, si dirà, è un’emergenza transitoria. Ma allora perché tutti si preoccupano di come possano ripartire produzione e commerci, e nessun opinionista si interroga su quando e come ripartirà la giustizia?”

Esordisce così l’avvocato Gianni Di Cagno, partner di Polis Avvocati, nel suo intervento su Repubblica Bari del 22.04.2020. Il tema è quello della paralisi della giustizia nei giorni dell’emergenza coronavirus.

Di seguito, l’articolo completo

L’insostenibile paralisi del pianeta giustizia_Avv. Gianni Di Cagno_Rep.Bari22.04.2020

 

Tags: ,

Comments are closed.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Informativa sui cookie
Ok