Viewing posts categorised under: Diritto internazionale

Il contributo degli avvocati Di Comite e Semeraro sul tema delle nuove sanzioni USA nei confronti dell’Iran

by Comunicazione in Diritto internazionale, Internazionalizzazione

Polis Avvocati ha un team di professionisti impegnati, a vario titolo, nel settore del commercio internazionale e  dell'Internazionalizzazione delle imprese composto dagli avvocati Andrea Di Comite, Federico Straziota, Mirco Semeraro, Isabella Nuzzolese, Stefano Starita, Federico Ceci. Di seguito l'analisi degli avvocati Di Comite e Semeraro sulle nuove sanzioni che il Governo degli Stati Uniti ha istituito nei confronti della Repubblica Islamica dell'Iran. "Con l’Ordine Esecutivo del 10.1.2020, il Governo degli Stati Uniti d’America ha implementato l’apparato sanzionatorio – già in vigore – nei confronti della Repubblica Islamica dell’Iran al fine di limitarne ulteriormente la potenzialità bellica. Le motivazioni politiche possono essere rintracciate nell’epigrafe del documento e sono sostanzialmente riconducibili alla – presunta – vicinanza del Governo iraniano a personaggi e organizzazioni terroristiche; da qui l’asserita necessità di limitare lo sviluppo nucleare e missilistico dell’Iran, attraverso l’introduzione di misure reali destinate a colpire soggetti impegnati in determinati settori dell’economia iraniana. In particolare, la Sez. 1(a) dell’E.O. – attraverso l’utilizzo delle formule tipiche degli ordini esecutivi presidenziali – dispone il sequestro, o comunque il “blocco”, delle proprietà o dei diritti vantati sulle stesse, ove presenti sul territorio statunitense, qualora:

  • siano riconducibili a persone fisiche e giuridiche impegnate nei settori dell’economia iraniana relativi alle costruzioni, all’estrazione mineraria e alla produzione tessile;
  • siano riconducibili a soggetti “coscientemente” coinvolti all’interno di transazioni per la vendita, l’approvvigionamento o il trasferimento di beni e servizi connessi ai settori dell’economia iraniana specificati nella 1(a);
  • siano riconducibili a soggetti che abbiano materialmente assistito o fornito materiale o tecnologie in supporto delle persone, fisiche e giuridiche, con proprietà sottoposte alle misure reali dell’E.O;
  • siano riconducibili a soggetti posseduti o controllati, direttamente o indirettamente, da qualsiasi persona i cui beni risultino “bloccati” ai sensi dell’E.O.
L’Ordine Esecutivo – anche qui reiterando una tecnica normativa ormai risalente – prevede inoltre sanzioni per le istituzioni finanziarie straniere: difatti, qualora un soggetto sia sospettato di aver “coscientemente” facilitato o condotto una operazione per la vendita, la fornitura o l’approvvigionamento di beni e servizi legati ad uno dei settori contemplati dalla Sez. 1(a), potrà essere destinatario del divieto assoluto di mantenere un conto passivo negli Stati Uniti, ovvero il medesimo conto potrà essere soggetto a condizioni o prescrizioni impartite dal Governo statunitense. Ad ogni modo, si evidenzia che nella dalla Sez. 11 dell’E.O. viene comunque nuovamente ribadita la cd. “esenzione umanitaria”, in base alla quale, sono escluse dall’applicazione delle sanzioni tutte quelle operazioni aventi ad oggetto la vendita e la fornitura di commodities agricole, medicine o strumenti medici verso l’Iran".  

Read more

Polis avvocati in missione in Eritrea

by admin in Africa, Diritto internazionale, Diritto Societario, Internazionalizzazione, News, Politica, Rassegna Stampa, Sanzioni internazionali

La scorsa settimana,  lo studio Polis Avvocati, con il suo managing partner Francesco Paolo Bello, è stato ad Asmara, insieme alla delegazione di 80 imprenditori italiani che si sono recati in Eritrea per confrontarsi sulle possibilità di cooperazione che, a vari livelli si prospettano nel paese.

Dopo che infatti è stata dichiarata la pace con l 'Etiopia e sono state ritirate le sanzioni internazionali da parte dell'ONU, si sono riaperte numerose possibilità di cooperazione tra i due paesi, tanto a livello istituzionale quanto imprenditoriale.

 Negli stessi giorni ad Asmara ha avuto luogo anche la missione istituzionale della Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Emanuela Del Re.

L'avvocato Francesco Paolo Bello ha partecipato agli incontri istituzionali e alle sessioni business to business, finalizzate al reciproco scambio di informazioni sulle possibilità di investimenti delle imprese in quei territori.

«Queste occasioni di lavoro con gli operatori e i rappresentanti delle istituzioni - ha commentato Francesco Paolo Bello-  sono stimolanti e motivo di arricchimento. Sono convinto che il Corno D'Africa, del quale lo studio si è occupato anche con l'ultimo meeting internazionale dello scorso settembre costituisca una opportunità ineguagliabile per le imprese italiane»

Leggi l'articolo sulla missione pubblicato da Repubblica 

Read more

Polis Avvocati alla Farnesina al tavolo di Africa Italia 2018

by admin in Africa, Diritto internazionale, Eventi, Internazionalizzazione, News, Politica, Professione e avvocatura, Rassegna Stampa, Sanzioni internazionali

Africa-Italia_2018 «I rapporti con l'Africa sono una priorità per la nostra politica estera», così si è espresso il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo discorso di apertura della seconda Conferenza Italia-Africa, in corso oggi alla Farnesina, Roma. «Senza nulla togliere ai nostri amici, l'Italia è il Paese che si sta battendo maggiormente all'interno dell'Unione Europea per aumentare, e cercare di fare un salto di qualità, nelle risorse dedicate alla cooperazione con i Paesi africani», gli ha fatto eco il Ministro degli Esteri Enzo Moavero. Alla conferenza, organizzata dal Ministero degli Esteri e giunta alla seconda edizione, partecipano quarantasei paesi africani, in maggioranza rappresentati a livello ministeriale, e tredici organizzazioni internazionali, tra cui l'Unione Africana, per un totale di 350 delegati, oltre a rappresentanti del mondo dell'economia e delle aziende, dell'accademia, delle professioni e delle organizzazioni non governative italiane. «Siamo onorati di aver partecipato alla Conferenza - commenta Francesco Paolo Bello, managing partner di Polis Avvocati. Questa importante giornata rappresenta il momento più importante per il dialogo tra l'Italia e il continente africano».

Read more
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Informativa sui cookie
Ok